…Pensieri…

I miei pensieri e le mie Creazioni …..

FIP … ELDO NAPOLI giugno 26, 2008

Filed under: varie,vita — angioletto79 @ 8:10 am

Grandissimo, in ogni senso 😉

Ma che bello, la squadra dove milita il mio “cuginetto” (180cm a 15anni Cavolo!! diciamo che non sei proprio piccolo 😉 ) è tra le 8 finaliste nel campionato italiano Eccellenza che si sta tenendo a Bormio http://www.basketnapoli.com/ http://fip.webpont.com/index.phtml?lea=itau15_ply

Ah!!! sono stra contenta per te!!!!!!!!!!!!!!

un forte abbraccio!!! Mary e la truppa 😉

 

 

Perché le donne stanno così tanto nei bagni pubblici? febbraio 15, 2008

Filed under: varie — angioletto79 @ 11:36 am


Il grande segreto di tutte le donne rispetto ai bagni è che da bambina tua mamma ti portava in bagno, puliva la tavolozza, ne ricopriva il perimetro con la carta igienica e poi ti spiegava: ‘MAI, MAI appoggiarsi sul gabinetto’ e poi ti mostrava ‘la posizione’ che consiste nel bilanciarsi sulla tazza facendo come per sedersi ma senza che il corpo venga a contatto con la tavolozza.
‘La posizione’ è una delle prime lezioni di vita di una bambina, importantissima e necessaria, deve accompagnarci per il resto della vita. Ma ancora oggi, da adulte, ‘la posizione’ è terribilmente difficile da mantenere quando hai la vescica che sta per esplodere.
Quando ‘devi andare’ in un bagno pubblico, ti ritrovi con una coda di donne che ti fa pensare che dentro ci sia Brad Pitt. Allora ti metti buona ad aspettare, sorridendo amabilmente alle altre che aspettano anche loro con le gambe e le braccia incrociate. È la posizione ufficiale di ‘me la sto facendo addosso’.
Finalmente tocca a te, ma arriva sempre la mamma con ‘la bambina piccola che non può più trattenersi’ e ne approfittano per passare avanti tutte e due!
A quel punto controlli sotto le porte per vedere se ci sono gambe.
Sono tutti occupati. Finalmente se ne apre uno e ti butti addosso alla persona che esce. Entri e ti accorgi che non c’è la chiave (non c’è mai); non importa… Appendi la borsa a un gancio sulla porta, e se non c’è (non c’è mai), ispezioni la zona, il pavimento è pieno di liquidi non ben definiti e non osi poggiarla lì, per cui te la appendi al collo ed è pesantissima, piena com’è di cose che ci hai messo dentro, la maggior parte delle quali non usi ma le tieni perché non si sa mai.
Tornando alla porta… dato che non c’è la chiave, devi tenerla con una mano, mentre con l’altra ti abbassi i pantaloni e assumi ‘la posizione’… AAhhhhhh… finalmente…
A questo punto cominciano a tremarti le gambe… perché sei sospesa in aria, con le ginocchia piegate, i pantaloni abbassati che ti bloccano la circolazione, il braccio teso che fa forza contro la porta e una borsa di 5 chili appesa al collo. Vorresti sederti, ma non hai avuto il tempo di pulire la tazza né di coprirla con la carta, dentro di te pensi che non succederebbe nulla ma la voce di tua madre ti risuona in testa ‘non sederti mai su un gabinetto pubblico!’, così rimani nella ‘posizione’, ma per un errore di calcolo un piccolo zampillo ti schizza sulle calze!!! Sei fortunata se non ti bagni le scarpe. Mantenere ‘la posizione’ richiede grande concentrazione. Per allontanare dalla mente questa disgrazia, cerchi il rotolo di carta igienica maaa, cavolo…! non ce n’è…! (mai).
Allora preghi il cielo che tra quei 5 chili di cianfrusaglie che hai in borsa ci sia un misero kleenex, ma per cercarlo devi lasciare andare la porta, ci pensi su un attimo, ma non hai scelta. E non appena lasci la porta, qualcuno la spinge e devi frenarla con un movimento brusco, altrimenti tutti ti vedranno semiseduta in aria con i pantaloni abbassati. NO!!
Allora urli ‘O-CCU-PA-TOOO!!!’, continuando a spengere la porta con la mano libera, e a quel punto dai per scontato che tutte quelle che aspettano fuori abbiano sentito e adesso puoi lasciare la porta senza paura, nessuno oserà aprirla di nuovo (in questo noi donne ci rispettiamo molto) e ti rimetti a cercare il keenex, vorresti usarne un paio ma sai quanto possono tornare utili in casi come questi e ti accontenti di uno, non si sa mai. In questo preciso momento si spegne la luce automatica, ma in un cubicolo così minuscolo non sarà tanto difficile trovare l’interruttore! Riaccendi la luce con la mano del kleenex, perché l’altra sostiene i pantaloni, conti i secondi che ti restano per uscire di lì, sudando perché hai su il cappotto che non avevi dove appendere e perché in questi posti fa sempre un caldo terribile.
Senza contare il bernoccolo causato dal colpo di porta, il dolore al collo per la borsa, il sudore che ti scorre sulla fronte, lo schizzo sulle calze… il ricordo di tua mamma che sarebbe vergognatissima se ti vedesse così; perché il suo **** non ha mai toccato la tavolozza di un bagno pubblico, perché davvero ‘non sai quante malattie potresti prenderti qui’. Ma la debacle non è finita… sei esausta, quando ti metti in piedi non senti più le gambe, ti rivesti velocemente e soprattutto tiri lo sciacquone!
Se non funziona preferiresti non uscire più da quel bagno, che vergogna!
Finalmente vai al lavandino. È tutto pieno di acqua e non puoi appoggiare la borsa, te la appendi alla spalla, non capisci come funziona il rubinetto con i sensori automatici e tocchi tutto finché riesci finalmente a lavarti le mani in una posizione da gobbo di Notredame per non far cadere la borsa nel lavandino; l’asciugamani è così scarso che finisci per asciugarti le mani nei pantaloni, perché non vuoi sprecare un altro kleenex per questo!
Esci passando accanto a tutte le altre donne che ancora aspettano con le gambe incrociate e in quei momenti non riesci a sorridere spontaneamente, cosciente del fatto che hai passato un’eternità là dentro. Sei fortunata se non esci con un pezzo di carta igienica attaccato alla scarpa o peggio ancora con la cerniera abbassata! A me è capitato una volta, e non sono l’unica a quanto ne so! Esci e vedi il tuo ragazzo che è già uscito dal bagno da un pezzo e gli è rimasto perfino il tempo di leggere Guerra e Pace mentre ti aspettava. ‘Perché ci hai messo tanto?’ ti chiede irritato.
‘C’era molta coda’ ti limiti a rispondere.
E questo è il motivo per cui noi donne andiamo in bagno in gruppo, per solidarietà, perché una ti tiene la borsa e il cappotto, l’altra ti tiene la porta e l’altra ti passa il kleenex da sotto la porta; così è molto più semplice e veloce perché tu devi concentrarti solo nel mantenere ‘la posizione’. E la dignità. 
 

*Questo è dedicato alle donne di tutto il mondo che hanno usato un bagno pubblico e a voi uomini, perché capiate come mai ci stiamo tanto. *

 

 

Gita Domenicale gennaio 28, 2008

Filed under: Blog,varie,vita — angioletto79 @ 8:31 pm

Era già da un pò che stavamo meditando questa gita, e alla fine siamo riuscita ad Organizzare 🙂 Io, Marco e Daniela, siamo partiti ieri in direzione Brescia.

La giornata era perfetta!! Partiamo verso le 9:00 e alle 10:30 circa eravamo a Brescia. Sentiamo in lontananza la banda, e scherzando su diciamo wow sono venuti ad accoghierci …. mmm sarà vero 😉

Giriamo subito in Piazza della Loggia, sinceramente in TV mi sembrava più grossa, ed ecco lo spettacolo:

Ci guardiamo un pò in torno, e ammiriamo il bellissimo orologio. Nel frattempo mando un sms ad caro Amico per avvertirlo che eravamo arrivati 🙂 Passiamo sotto il monumento che ricorda la strage del 1974, e ci avviamo verso piazza Duomo, Bhe avevamo notato degli alpini … ma sinceramente non pensavo di trovarne così tanti in piazza:

Duomo Nuovo

Duomo Vecchio

Chiedo subito conferma a Rubens, si c’è l’adunata per il 65° di non ricordo bene quale battagli in russia 😦

dopo esserci rifocillati, partiamo alla scoperta del castello, che meraviglia la vista è stupenda!!

l’entrata …

 

la vista….

il ponte elevatoio

Dopo di che torniamo verso il centro, e nel frattempo mi preparo al “grande evento”, finalmente poter scambiare due parole dal vivo con Rubens 🙂

Era esattamente come me lo aspettavo una persona molto piacevole 🙂

Non mancherà occasione per rivederci, grazie 1000 nel tempo che ci hai dedicato 🙂

 p.s.  ho fatto un pò di pubblicità alla città posso avere una percentuale dall’uff del turismo 😉

 

Oscar… gennaio 16, 2008

Filed under: Blog,varie,vita — angioletto79 @ 9:08 pm
oscar.jpg

Sono molto onorata,  Veronica mi ha scelta per questo bellissimo Riconoscimento!! Grazie, Vero!!
Ecco di cosa si tratta:

“Dai il premio a quei blog capaci di trasmetterti gioia ed ispirazione,
un blog che ti faccia sentire bene quando lo visiti”


Cavolo, ora tocca a me….

Veronica perchè con le sue creazioni è capace di risvegliare anche a me lo spiritello Creativo

Beatrice perchè è capace di spronarmi a Creare 🙂 (non è un blog)

Elena anche lei capace di spronarmi a Creare

insomma ragazze, se Marco si lamenta delle troppe creazioni gli passo le vostre email così si lamenta un pò con  voi 😛

Scorpio79 un caro amico sempre disponibile ad aiutarmi!!!!

Alberto ci siamo conosciuti in un momento molto particolare della nostra vita, e pian piano la nostra amicizia si rafforza

Pier  che ti posso dire ….. ti Abbraccio 😉

Gidi un blog pieno di suggerimenti utili per districarsi nel mondo del web e non solo, nei momenti di difficoltà trovo subito la risposta 🙂

ilcuoco Grande fonte d’ispirazione 🙂

 

Acquisti e Creazioni gennaio 14, 2008

Filed under: le mie creazioni,varie,vita — angioletto79 @ 8:59 pm
Uno dei tanti progetti del 2008 è un SAL (Stitch A Longtime)  Di San Man Originals
Ecco qui l’inizio, la stoffa è dei Fratelli Graziano
 Ecco il particolare di Gennaio
E poi oggi mi sono fatta un regalo. Era un pochino di tempo che ci pensavo, ho chiesto istruzioni anche ad una Cara Amica, e alla fine ho deciso, con il regalo di natale dei miei mi sono regalata l’iscrizione al Thun Club per 3 anni, quindi l’iscrizione Platino quindi il cavallino magnete e i due cavalli. E finalmente ho i miei cavalli a casa; quando nel 2004 ho iniziato a vivere con Marco mi è stato riferito da un’amica che bisogna avere dei cavalli in casa come porta fortuna … bhe ora li ho 🙂
E poi visto che c’ero mi sono presa anche gli orecchini!!! I love Thun 🙂 🙂
 

in questi Giorni!!! gennaio 12, 2008

Filed under: varie — angioletto79 @ 6:27 pm

Questi giorni sono stato un pò pesantucci 😦 Al lavoro siamo in ballo con la chiusura contabile del 2007 per me è la prima volta, ma bene o male riesco a cavarmela!! 🙂

Purtroppo il Pc è stato attaccato da un Virus … e alla fine dopo aver tanto rotto le scatole ad caro amico ho dovuto formattare!! Meno male che le foto era al sicuro sui CD da tempo 🙂 Grassieeeeeee per il supporto!!!! 🙂

Oggi ci siamo dedicate alle compere per la casa. Visto che durante il periodo natalizio i negozi della Thun sono stati presi d’assalto,  avrei voluto regalare a Marco per la befana  il porta sapone della Thun con il Punguino. Bhe oggi finalmente l’ho trovato 🙂 E così l’ho preso 🙂 Bellissimo!!!! Sta troppo bene nel suo bagno!!! 

Altro viaggetto all’Ikea per prendere la terza lampada per la cucina e poi finalmente abbiamo trovato l’idea giusta per un angolo della cucina che è rimasto vuoto accanto al termosifone, è una specie di libreria un pò particolare, l’idea per tutti i miei libri di ricette 🙂

Visto che dopo la formattazione le casse hanno ripreso a suonare,

 

era 2007 sarà 2008 dicembre 31, 2007

Filed under: lavoro,matrimonio,varie,vita — angioletto79 @ 11:53 am

Tempo di Bilanci, a poche ore dal 2008, vorrei fare un piccolo riassunto dell’anno che sa finendo!!!

Diciamo che non è iniziato benissimo, i casini con il lavoro mi hanno veramente quasi portato all’esaurimento! Poi a Febbraio ho fatto il colloquio con il mio nuovo capo, e bene!!! dalla Fine di Febbraio sono passata al Controllo di Gestione. Il venerdì prima del mio trasferimento, sono andata a conoscere il mio nuovo collega, e sorpresa delle sorprese!!!! Mi affaccio all’ufficio e cosa vedo … non ci posso credere!!!!!! É una dei ragazzi, conosciuti proprio il giorno dell’assunzione!!! Pensa un pò il destino!!!!Pian piano ho conosciuto gli altri. E ho anche iniziato a stringere rapporti con i ragazzi/e con cui andiamo a mangiare, bhe che dire con alcuni di loro mi è sembrato di conoscerli da una vita 🙂

altro fatto importante del 2007 è stato il matrimonio 🙂

27 Maggio 2007

glisposip.jpg 
poi il bellissimo Viaggio di Nozze

per non parlare dei 3 gg con Polmi!!!! Una gioia immensa!!!!!!!!!

gli ultimi mesi sono passati tranquilli, con qualche casino quale e là ma oggi non ho voglia di pensarci, e perdere tempo, non ne vale proprio la pena!

come dimenticare il bellissimo viaggio fatto con mia Sorella a Stoccolma!!!!!!

Bhe, altro evento per me molto importante è stato conoscere la mia disegnatrice preferita …. Linda ovvero Lizzie Kate 🙂

lizziekate

se mi sono dimenticato qualche evento non è per cattiveria, ma al momento nn mi viene in mente 🙂  

voglio concludere il post, salutando tutti, ma sopratutto i miei e i vostri cari che Oggi non sono con noi.

Questa è una poesia che ho sentito alla rappresentazione teatrale di Natale di Pier:

L’amore non svanisce mai

La morte non è niente,
io sono solo andato nella stanza accanto.
Io sono io.
Voi siete voi.
Ciò che ero per voi lo sono sempre.
Parlatemi come mi avete sempre parlato.

Non usate un tono diverso.
Non abbiate l’aria solenne o triste.
Continuate a ridere di ciò che ci faceva ridere insieme.
Sorridete, pensate a me, pregate per me.
Che il mio nome sia pronunciato in casa come lo è sempre stato.
Senza alcuna enfasi, senza alcuna ombra di tristezza.
La vita ha il significato di sempre.
Il filo non e’ spezzato.
Perché dovrei essere fuori dai vostri pensieri?
Semplicemente perché sono fuori dalla vostra vita?
Io t’aspetto. Non sono lontano.
Esattamente all’altro lato della strada.
Ti vedo, va tutto bene.

di Charles Péguy -scrittore e poeta-1873 /1914

Per il 2008 ho un sacco  di sogni e di

aspettative, ma per scaramanzia non

dico nulla!!

Visto che oltre tutto è un

anno Bisestile 😦